Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per info....Leggi Qui

Archivio Articoli

Accesso Utenti

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Di Gianluca EREMITA, IW7DAX – Si è svolta a Tricase (Le), c/o l' I.I.S.S. “Don Tonino Bello”, giovedì 4 maggio 2023 l'iniziativa denominata - Le GIORNATE per La RADIO nelle SCUOLE 4.0 "dai social online ai social ON AIR" -

L'attività rientra nell'ambito del progetto di A.R.I. (Associazione Radioamatori Italiani) nazionale denominato A.R.I. LA RADIO NELLE SCUOLE 4.0, frutto della convenzione A.R.I.-Ministero dell'Istruzione, ed è stata promossa dalla Sezione A.R.I. di Lecce. Come raccontato nel mio precedente articolo inerente questa attività tutto è partito, come sempre, da una chiaccherata con il Presidente Icilio CARLINO IK7IMP che, durante una attivazione, parlava del progetto di A.R.I. nazionale e della necessità di riprendere gli incontri nelle scuole. Detto, fatto. Il Gruppo di Tricase proponeva una Istituto Superiore tricasino e, dopo il placet del Direttivo, si attivava per realizzarlo.

Le operazioni preliminari per l'allestimento del piazzale antistastante la palestra del “Don Tonino Bello” sono iniziate subito dopo l'ingresso a scuola degli studenti e, come da programma, il primo gruppo di ragazzi sono arrivati attorno alle 10.30.

L'apertura del “giro” dei saluti è stata, ovviamente, affidata alla Dirigente dell'Istituto, la Prof.ssa Anna Lena Manca che ha sottolineato come “questa attività proposta dai RadioAmatori della Sezione A.R.I. di Lecce-Gruppo di Tricase, permette ai ragazzi di avvicinarsi al mondo, a volte a loro sconosciuto, della Radio. Gli abbiamo fatto cogliere l'importanza di avere i RadioAmatori nell'ambito della Protezione Civile e l'opportunità di vedere applicati alla realtà diversi temi trattati nei programmi di studio degli indirizzi 'nautico' ed 'aeronautico'”.

Poi è stata la volta del Dott. Gabriele D'Amico, Assessore alle Politiche Giovanili, in rappresentanza del Sindaco Antonio De Donno, assente a causa di improrogabili impegni istituzionali precedentemente programmati. L'Assessore ha sottolineato quanto l'Amministrazione sia attenta ad iniziative del genere che, come accaduto in questo caso, sostiene anche attraverso lo strumento del Patrocinio. Ha, inoltre, esortato i ragazzi ad avere passione per lo studio e la conoscenza ed a sfruttare iniziative del genere per fissare i concetti somministrati a scuola.

L'intervento successivo è stato quello di Cosimo Attrotto, IK7USL, che in questa scuola ha insegnato per diversi anni, che ha sollecitato i ragazzi ad approfittare di occasioni come quella offerta da questa attività per poter fissare nozioni acquisite durante il percorso di studio.

Al Presidente di A.R.I. Lecce, Icilio Carlino, IK7IMP, sono “toccati” i due compiti più importanti: concludere il “giro” dei saluti e, contemporaneamente, illustrare ed “aprire” l'attività.

La Radio nelle scuole – ha spiegato Icilio Carlino, IK7IMP – è una esperienza che lascia il segno, pensare che l’attività del Radioamatore possa essere confinata al proprio 'shack', magari inseguendo diplomi e contest vari, è veramente riduttivo. Passare una giornata con i ragazzi, che dobbiamo ricordare sono il nostro futuro, è una prova di saggezza, perché ci consente di rappresentare ai non addetti ai lavori la nostra vera essenza. In questi anni abbiamo spaziato per tutta la nostra provincia: da Lecce a Galatina, da Galatone a Gallipoli e Soleto e da Alessano a Tricase, incontrando ragazzi, ma anche docenti, desiderosi di apprendere ciò che dai libri non può essere spiegato, “la pratica”: che è proprio la nostra forza. Approfitto per ringraziare ancora la Professoressa Manca, dirigente scolastica dell’Istituto Don Tonino Bello di Tricase e tutto il suo corpo decenti per l’ospitalità riservataci oltre ai numerosi riconoscimenti”. Inoltre, il Presidente ha consegnato alla Dirigente Anna Lena Manca un gagliardetto commemorativo realizzato ad hoc sul cui sfondo è costituito dalla locandina ideata dagli studenti del primo anno dell'indirizzo “produzioni audiovisive” che si sono occupati anche del servizio fotografico e delle riprese video che saranno alla base di un “racconto”, per immagini, di tutto ciò che è successo.

I ragazzi hanno così potuto vedere una serie di antenne autocostruite (dai dipoli filari HF a quelli VHF di emergenza passando per le J-Pole per i bibanda portatili, fino a quelle per la caccia alle radiosonde, al traffico satellitare, per arrivare alle canne da pesca HF ed ai dipoli rotativi) i ricetrasmettitori (HF, VHF e UHF) con relativi accessori (preamplificatori, analizzatori ed accordatori d'antenna, balun, ...), i tasti telegrafici, ed un backpack HF-e V/UHF autocostruito.

Salvatore Mele, IZ7VLL, e lo scrivente, si sono alternati nell'illustrazione di apparrecchiature e sistemi. In particolare IZ7VLL ha allestito una stazione per la ricezione delle carte meteo via radio che ha decodificato e spiegato tempo reale. In un secondo momento ha utilizzato la stessa radio per l'attività RTTY. Due altre stazioni sono state approntate da Antonio Baglivo, IU7BQC. La prima, operante in HF, gli ha permesso di far vedere in funzione il modo digitale FT8 contattando, tra gli altri, un collega ucraino. La seconda, costituita da un ricevitore multibanda, gli ha permesso di far ascoltare diversi segnali in “fonia”, tra i quali anche le emittenti broadcasting.

I gruppi di studenti si sono poi alternati fino a quando, attorno a mezzogiorno, è arrivato il momento di far parlare in fonia, in Onde Corte “HF” nella banda dei 40 metri (7.130 Mhz LSB) i ragazzi e le ragazze del “Don Tonino Bello” con i loro omologhi dell'I.I.S. “Bruno Pascal” di Roma. A guidare gli studenti di Tricase, nel non sempre facile compito di riuscire a destreggiarsi tra ricezione e trasmissione, c'è stato il Presidente Carlino IK7IMP che ha chiamato la stazione IK0MGA, installata all'interno del “Pascal”, e “gestita” per l'occasione da Giovanni CARBONI, IW0GTA. Al termine di una serie di domande e risposte, la proposta della Dirigente Anna Lena Manca di attivare la procedura per gemellare le due scuole.

Indispensabile la presenza dell'amico Giuseppe Sergi che, oltre ad offrire il proprio contributo nella fase progettuale e di realizzazione dell'attività, ha messo a disposizione la propria attezzatura e la propria esperienza occupandosi dell'amplificazione audio.

Particolarmente gradita la presenza tra le nostre fila di uno dei colleghi decani di A.R.I. Lecce, Giovanni Caracuta, I7IWN, che ha potuto verificare di persona la bontà del progetto. Inoltre, nonostante la sua ritrosia, lo abbiamo “convinto” a fare un paio di interventi molto interessanti.

Un lungo applauso non solo da parte dei ragazzi ma anche dei docenti, ha accompagnato la conclusione dell'attività. Al termine dell'incontro diversi docenti hanno chiesto, per il tramite della Dirigente, che l'esperienza venga ripetuta e ampliata e, se possibile, vorrebbero che ci fossero un altro paio di incontri in laboratorio.

Un ringraziamento per la collaborazione offerta nel curare la logistica và, nonostante la loro assenza (giustificata), Cosimo "Mimmo" Panico, IZ7HVX, e a Giuseppe Piscopiello. Indispensabile l'aiuto/collaborazione offerto dai Docenti Viviano Causo e Bruno Micolano.

In ultimo, ma non meno importante, il ringraziamento ai Media Partner dell'evento, “MondoRadio”, “Radio Aurora” e “Il Gallo”, oltre a “Nuovo Quotidiano di Puglia”, “Il Volantino” per aver pubblicato articoli sull'evento e l'emittente televisiva regionale “Antenna Sud” per aver realizzato un servizio andato in onda all'interno del telegiornale e visibile seguendo QUESTO LINK.

 

 

 











Partner

Archivio Articoli

Link Soci e Amici

Link Negozi

CW Software

QRP stuff

LOGIN

Chi è OnLine

Abbiamo 81 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti Registrati

  • IZ7ZKR
  • I7WWW
  • IU7OOV
  • Iz7wem
  • IW7DAX
  • 9A6CC
  • IK7YZI
  • IU7IHG

eQSL.cc


Check your eQSL


Created by PA4RM

Radio Propagations


Solar X-rays:
Status
Geomagnetic field:
Status
Created by PA4RM